Progetto Territoriale “Buoni Auri”

Solidarietà e Libertà

“Riservato alle associazioni territoriali del circuito I.S.D.G. e ad altre associazioni  convenzionate”

(La sigla I.S.D.G. è l’acronimo del nome  dell’Associazione “I Sentieri di Grimoaldo”)

Per raggiungere gli obiettivi prefissati occorre una efficiente organizzazione interna ad ogni associazione e gestita autonomamente  dagli stessi membri.

Ogni associazione territoriale, pur mantenendo la propria autonomia gestionale, è però vincolata allo statuto della associazione nazionale “I SENTIERI  DI GRIMOALDO” che fornisce  gli “AURI”, che sono mezzi di pagamento di valore corrispondente all’euro, necessari per il funzionamento del presente progetto, e supporta ogni iniziativa promossa e rappresentata dalle prime tre figure di ruolo di ogni associazione territoriale (presidente, vice  presidente, tesoriere),  le quali sono ammesse di diritto in qualità di soci dell’associazione nazionale sopra  citata.

IL PROGETTO  SPIEGATO  PASSO PASSO

  1. Il presente progetto si realizza all’interno di una struttura associativa  territoriale a numero chiuso. Verrà costituita l’Associazione Territoriale che si amplierà man mano che le iscrizioni aumenteranno, con i ruoli dei membri e del personale che dovrà svolgere i lavori di segreteria e addetti al cash back.
  2. I promotori associativi presenti sul territorio inizieranno a far conoscere il progetto territoriale facendo campagna di informazione con l’ausilio di documentazione informativa, distribuendo e successivamente raccogliendo le schede di preadesione dei futuri soci.

Maggiori informazioni sul ruolo dei promotori associativi

  1. Creazione di una rete di imprenditori, artigiani, liberi professionisti, commercianti, coltivatori diretti, operatori sanitari, operatori scolastici e varie altre tipologie di lavoratori, pensionati e persone in cerca di occupazione.
  2. Ogni socio titolare di partita iva dovrà sottoscrivere una scheda di impegno a praticare una percentuale di sconto sui beni e servizi da lui offerti, che verrà corrisposta agli altri soci tramite il cash back.
  3. Inizierà la campagna di pagamento delle quote associative annuali cosi ripartite:
    • 250 € per i titolari di partita iva,
    • 50 € per i non titolari di partita iva ma che abbiano un reddito da lavoro o una pensione,
    • Iscrizione gratuita per i disoccupati.
  1. Con una parte delle quote d’Iscrizione, l’Associazione Territoriale appena costituita, effettua l’acquisto di un quantitativo sufficiente di Auri presso la Tipografia autorizzata, per il tramite dell’Associazione “I SENTIERI DI GRIMOALDO”  che concederà  in comodato d’uso gratuito anche l’utilizzo del marchio impresso nei biglietti Auri.
  2. La rimanente parte delle quote associative verrà utilizzata per le spese di gestione e del pagamento dei dipendenti.
  3. Il passo successivo è la creazione del FONDO DI CONVERTIBILITA’ ad esclusivo  utilizzo dei soci
  4. Ogni socio ha il diritto di versare una somma di euro all’Associazione. Le somme versate dai soci saranno depositate nel fondo di convertibilita’, per ogni somma versata i soci riceveranno in cambio l’equivalente valore espresso in AURI spendibili all’interno del circuito associativo e ricevendo una maggiorazione del potere d’acquisto sotto forma di CASH BACK.

1 AURI = 1 EURO

  1. E’ prevista la doppia contabilità dei flussi di cassa in euro e in AURI.
  2. La convertibilità degli AURI è permessa solo ai titolari di partita iva ed è garantita dal suddetto fondo al 100%.
  3. Il fondo in euro oltre alla funzione di convertibilità degli Auri, avrà anche la funzione di fondo di acquisto dei crediti vantati dalle banche nei riguardi dei soci in gravi difficoltà economiche. Attraverso l’acquisto dei suddetti crediti deteriorati, l’associazione estingue in debito degli associati nei confronti del sistema bancario. I soci ai quali è stato estinto il debito precedentemente contratto con le banche, diventeranno debitori dell’associazione per l’importo esatto dell’acquisto effettuato presso le banche creditrici, inoltre si azzereranno gli interessi. I soci quindi sgravati dal debito iniziale possono ripagare gli altri soci effettuando lavoro e cedendo beni e servizi con uno sconto maggiorato per gli altri soci fino al 30%. La maggiorazione sarà mantenuta fino alla completa estinzione del debito verso l’associazione.  Detta maggiorazione sarà ripartita a fine anno tra i soci che avranno acquistato presso il beneficiario dell’agevolazione,  ovvero avranno messo a disposizione fondi destinati a moltiplicare gli interventi assistenziali; una terza parte sarà utilizzata per estinguere il debito concesso senza  interessi.
  4. L’agevolazione, in mancanza di soci in gravi difficoltà, potrà essere estesa a tutti i soci che abbiano in essere passività onerose con organismi creditizi.
Buono da 1 AURI – Facciata posteriore

ULTERIORI VANTAGGI

Un vantaggio per i titolari di partita iva è la possibilità di usufruire di un prestito in Auri, senza interessi, fino ad un massimo di tre kit partite Iva all’anno.

Il costo della pratica è di 55 €  per ogni kit richiesto.

Ogni kit equivale ad un valore  nominale complessivo  di 1550 auri.

Il suddetto kit è composto da 500 biglietti di vario taglio utilizzabili come resto ed anche come buoni regalo per gli incentivi alla spesa.

I soci titolari di partita Iva, oltre ad applicare la percentuale di sconto concordata, potranno utilizzare gli auri per donarli alla loro clientela in percentuale del 10% sugli acquisti.

Questo meccanismo di fidelizzazione della clientela aumenterà gli incassi e favorirà una maggiore fidelizzazione di clienti che, conseguentemente, farà aumentare i flussi di valori e gli scambi commerciali nel territorio.

La convenienza di tutti i soci sarà evidente già dai primi mesi di circolazione degli AURI.

I titolari di partita iva che usufruiscono di tale forma di prestito non potranno convertire in euro presso l’associazione i tagli ricompresi nel kit.

Obiettivi e prerogative del progetto “AURI”

  1. Unire le capacità dei singoli e convogliarle in tante associazioni di cittadini che producono e si scambiano fra loro beni e servizi utilizzando un contenitore di valore chiamato AURI.
  2. Far rifiorire la speranza delle persone, indipendentemente dalle bandiere politiche, consolidando i rapporti di collaborazione e amicizia fra i membri della stessa comunità;
  3. Favorire l’acquisto dei prodotti provenienti dalle imprese operanti nel territorio, assicurando ai soci compratori trasparenza di qualità e maggior potere d’acquisto sulle merci, grazie al cash back.
  4. Valorizzare le risorse umane aggregate in associazioni di categorie;
  5. Sostenere iniziative atte a favorire lo sviluppo delle capacità dei singoli cittadini attraverso un modello collaborativo e non competitivo;
  6. Incentivare la creazione di microimprese a carattere familiare;
  7. Creare nuove opportunità di lavoro;
  8. Sviluppare il turismo, attraverso l’acquisto di AURI, all’interno dell’associazione da parte delle PARTITE IVA, ristoratori, albergatori, agenti turistici e associazioni impegnate nel settore turistico. Gli Auri saranno offerti gratuitamente ai singoli turisti o in pacchetti ai gruppi organizzati. Essi potranno così comprare al valore nominale un quantitativo di merce; i negozianti riceventi potranno a loro volta utilizzare gli AURI ricevuti all’interno del circuito convenzionato, al pari del valore nominale, oppure utilizzare il fondo di convertibilità presente nelle singole associazioni per cambiare gli AURI in euro come concordato in fase di adesione formale all’associazione.
  9. Sopperire alla eliminazione del contante. E’ in atto una campagna mediatica atta alla eliminazione del contante, con la scusa  di combattere l’evasione fiscale. Si prospetta per il popolo italiano la perdita della libertà di utilizzare il proprio denaro in piena autonomia, ogni transazione sarà tracciata elettronicamente e i cittadini saranno schedulati secondo  le abitudini all’acquisto. I cittadini non potranno scambiarsi beni e servizi in modo autonomo, tutto dovrà passare attraverso il controllo del sistema bancario. Si paventa, dunque, una pericolosa situazione di controllo e gestione delle vite umane senza precedenti nella storia. Insieme a tutti i membri dell’Associazione “I Sentieri di Grimoaldo”, attraverso gli AURI renderemo il popolo italiano libero e proprietario del proprio mezzo di pagamento, sganciato dal controllo asfissiante del sistema bancario privato.
Buono da 5 AURI – Facciata anteriore

Scarica la Brochure

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.